martedì 7 ottobre 2014

52 WP 2014 - 40/52

Sono entrata in un nuovo (nuovissimo per me) tunnel: quello del decluttero, che tradotto significa eliminare un po' del ciarpame materiale che ingombra ogni angolo calpestabile di casa.
In pratica sto facendo una gran confusione, perché per vendere/donare/eliminare ciò che non serve o giace inutilizzato da anni benché ancora in buono stato, bisogna fare una cernita certosina.
Ecco perché latito nel blog, con le mail e quant'altro: evito proprio di accendere il pc altrimenti non combino niente.
Sto procedendo un po' alla volta, ho cominciato affrontando le montagne di abiti e accessori per bambini religiosamente conservate perché "tanto c'è posto e poi fanno tanta tenerezza" (magari il vasino per pipì/popò neanche tanto), dividendo, un po' alla volta, nelle tre grandi categorie individuate sopra che chiamerò con la sigla VDE :-)

(immagine presa qui, dove potete trovare anche altre ottime idee)

Ma per vendere bisogna poi fotografare, fare l'annuncio e seguire le trattative, quindi potete immaginare come la cosa non sia rapidissima.
Nel frattempo, ciò che non è in condizioni tali da essere venduto (mi do degli standard piuttosto alti, quindi solo cose pari al nuovo o poco meno) viene offerto ad amici e conoscenti e come ultima ratio portato al centro Caritas dove faccio volontariato o inviato tramite un'amica in un villaggio africano dove il fatto che le Winx non siano più di moda non è certo un problema.

Ci siete ancora?
Bene, perché tutto 'sto pistolotto serviva ad introdurre la foto della settimana.
No, niente sacchi e sacchetti straripanti di ogni cosa, tranquille.
Ma nel we il marito mi chiede ingenuamente "invitiamo qualcuno?" ed io, strabuzzando gli occhi e mostrando le mie varie pile ben suddivise, ma disseminate ovunque, rispondo con un "ma ti pare????" piuttosto eloquente, così optiamo per fare attività all'aria aperta :-)
Ed eccoci a pesca, con amici, e i bambini super entusiasti (secondo me in questo laghetto i pesci solo calamitati perché non appena venivano immersi gli ami in acqua la cattura era già assicurata).

 
Il marito, a cui è stato affidato il compito di slamare e uccidere tutto il pescato in quanto unico esperto in materia, un po' meno.
Secondo me il prossimo we non chiede più nulla :-)

22 commenti:

  1. Mi sa che Davide avra' del lavoro urgentissimo da finire il prossimo weekend
    ;-P
    Stamattina il camion della carta si e' portato via il 90% dei quaderni e libri di prima elementare di Riccardo (per fare spazio a quelli di quarta), saro' una madre insensibile o declutterata?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Katia che ci stavo facendo un serio pensierino anche io?
      Tra l'altro Anna (come sai) scrive come una gallina che ha perso una zampa in un tragico incidente pertanto i suoi quaderni sono anche brutti da vedere :-( Pensavo di conservare quelli con qualche componimento personale, ma certo non matematica o simili.
      I libri, boh, potrebbero servire per qualcosa oltre che per sbucciarci sopra le patate?

      Elimina
    2. Io ho tenuto il primo di ogni materia anche se i disegni lasciano molto a desiderare.... poi dalla seconda in avanti scegliero'! Anche perche' avremo tutto moltiplicato per due....

      Elimina
  2. Avete fatto bene a stare all'aperto, c'era un tempo spaziale domenica da voi!!! Keep calm per le foto, eh arrivano, il pc è semi morto per cui caricarle diventa lento. Complimenti per il decluttering scientifico, sono anch'io in questa fase con i vestiti, ma butto senza remore nè rimorsi, anche cose che in effetti ad altri potrebbero andare, non ho voglia di sacrificare tempo, chiamatemi insensibile, ma onestamente ne ho passate tante e se riesco a rilassarmi un po' è solo guadagno per la mia salute. bacio sandra ilandra

    RispondiElimina
  3. Ahahahah avrai fatto la stessa espressione che faccio io quando mio marito (non chiede, ma) mi dice che ci sono ospiti a cena. QUei pochi attimi in cui potrei diventare omicida!!! Ne approfitto per invitarti al mio contest per creative.Sono certa che avrai qualche bella idea da condividere! Spero parteciperai. Buon decluttering, Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo subito a vedere Ale, grazie, anche se in questa fase di caos selvaggio non mi resta molto tempo per creare cose nuove.

      Elimina
  4. Mamma mia!
    Super lavoro nel fine settimana!!!!
    Bravissima!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  5. Ahahah, benvenuta nel tunnel!! ^_^
    Io ci sono da gennaio e non ne vorrei uscire più! ;-)
    Scusa, ma dov'è il laghetto con i pesci calamitati? Mi interesserebbe... :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per essere passata di qui!
      Tu sarai la luce in fondo al tunnel allora, ti seguirò religiosamente...
      Per ipesci davvero, impressionante, ci deve essere qualche trucco.

      Elimina
  6. Povero "marito".....distrutto oltre i limiti della sopportazione.....come si fa a dargli torto quando dice che non ne può più....in prigione....che non vive più ormai da tanto....ecc ecc.....

    RispondiElimina
  7. ahahahah ma i pesci calamitati..? :D
    che bel we direi ;)
    baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DIciamo bello intenso, ma siano fatti così :-)

      Elimina
  8. Oddio, con quel che ormai sversano di nascosto in fiumi e laghetti, l'opzione calamita potrebbe pure essere, eh (ma come ti vengono? ahahah!)? Comunque dai, un po' di sano ottimismo ( ;) ) è qui certificato che a Marco & Co Sampei gli farebbe un baffone! Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ho nominato anche io Sampei mentre eravamo al laghetto? Facevo anche le musichette di sottofondo quando si avvicinavano i pesci, hi hi hi...
      E poi ho raccomandato di tenere bassi gli ami, proprio perchè Sampei e il suo amico senza occhio mi hanno sempre impressionato tanto :-(

      Elimina
    2. stesso sano background culturale anche se io l'ho visto poco in realtà (infatti monoocchio e musichette li avevo rimossi...i neuroni che mi abbandonano!!!). Comunque, bravi ancora per questa bella esperienza alternativa e viva anche chi alla fine deve pulirlo il pesce (è uno sporco lavoro, qualcuno deve pur farlo, io personalmente ho dovuto eviscerare qualche pesce e pure una gallina una volta...e giuro che non lo rifarò per niente al mondo (se posso scegliere ovviamente di non farlo, eh?)!!!

      Elimina
    3. Ecco perchè io non cucino :-)

      Elimina
    4. tra un pò ti toccherà iniziare a farlo, quindi meglio che inizi ad imparare.....

      Elimina
  9. Sono entrata anche io in questo tunnel...ma il marito mi rallenta! ogni maglione ha per lui un valore affettivo!!!!!!
    sigh
    lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lea, al momento lascio stare le cose del marito, che comunque in casa ci sono tantissime altre cose da declutterare.
      Ma prima o poi verrà anche il suo turno (trema uomo trema)!

      Elimina
    2. c'è poco da tremare per lui, dato che tra non molto Davide se ne andrà da lì.....e finalmente potrà "vivere"......

      Elimina
  10. Puffetta mi fai venire voglia di declutterare di brutto....appena svuoto gli scatoloni dal ciarp...ops! ;-) materiale che vi ho "ordinatamente" riposto..... :-O
    Ah! dimenticavo non so come mai quando penso a declutterare mi viene in mente di mandare la roba a casa tua da tua figlia! :-D
    hihihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale occasione migliore di un trasloco per fare un pò di sano decluttero?
      :-)

      Elimina

Grazie per essere passato di qui ed averne lasciato traccia!
A causa di infiniti messaggi di spam, ho dovuto, a malincuore, attivare la moderazione commenti.
Gli utenti anonimi possono comunque commentare purchè si firmino, altrimenti mi vedrò costretta ad eliminare il testo.