lunedì 26 gennaio 2015

Un porta orecchini figlio del decluttero

Io ho capito una cosa fondamentale per me: io il decluttero selvaggio non lo so fare (del tipo apri l'armadio e butti il 50 % delle cose che ti capitano sotto gli occhi)!
Emotivamente intendo... e quindi procedo quotidianamente, a piccoli passi, ma costante... mi dico che devo eliminare almeno 5 cose al giorno - anche di più se riesco - non importa di che genere, possono essere anche 5 foglietti conservati per chissà quale motivo, o 5 riviste vecchie come il cucco...
E lenta lenta, vado avanti.
Spolvero il mobile dei libri dei bambini?
Bene, comincio a buttare i disegni orridi infilati in mezzo o i 3 album senza figurine dei Cucciolotti caduti dal cielo.
E intanto faccio la lista mentale dei libri che secondo me potrei vendere ad un mercatino per bambini...

Così mi è venuto fra le mani un insolito orologio, da anni dimenticato nella cabina armadio a prendere polvere.


E lì mi si è accesa la lampadina PIN :-)
Come non ricordare questi pratici porta orecchini? (anche qui, con un bel tutorial)
E allora armata di cacciavite ho smontato il gatto e il meccanismo dell'orologio e ho caricato di piccoli tesori di Anna.


Ora non mi resta che prepararne uno per me, magari un po' più piccolo (questo è in formato A4).

15 commenti:

  1. decisamente meglio dell'orologio. Ilandra

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Bravissima mi pare un pò eccessivo, però ammetto che è comodo e adesso anche lei non semina i suoi "gioielli" ovunque.

      Elimina
    2. Bravissima nel decluttero creativo e ricicloso....

      Elimina
  3. Ma che bella idea!
    Utile e "ricicloso".
    Certo che sei bravissima a buttare 5 cose al giorno.
    io faccio fatica anche con una!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria, è meno difficile di quello che pensi, basta darsi il via e cominciare.
      Non tutto viene buttato, alcune cose le vendo ai mercatini on line (ma questo comporta un lavoro extra che bisogna mettere in conto), altre le regalo, altre ancora le ricolloco... prova, comincia dal sistemare un piccolo cassetto e ci troverai dentro delle cose che non ha più senso conservare.

      Elimina
  4. ...Bello mi piace, ma manca, secondo me, di un tocco di personalizzazione...tanto più che hai detto ne farai uno anche per te....e se tu ci mettessi una bella foto di tua figlia dietro la rete...un bel primo piano...con quei suoi occhioni grandi...il suo sorriso...naturalmente foto grande....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Anto, questo è stato riappeso subito senza personalizzarlo perchè prima volevo capire se lo avrebbe realmente usato.
      La foto è una bellissima idea, ma temo si rovini con i ganci metallici degli orecchini...

      Elimina
    2. Antoooooo, non mi nominare la plastificatrice che sono già bella lanciata :-)

      Elimina
  5. Sono d'accordo con Sandra, quell'orologio non si poteva guardare!!! Sono lusingata che hai preso ispirazione da una mia creazione (a mia volta ispirata da... è come una catena di Sant'Antonio! Ma molto meglio!!!)!

    RispondiElimina
  6. Brava! Anche io ogni tanto dovrei fermarmi a declutterare!

    RispondiElimina
  7. Ottimo recupero, sta decisamente meglio adesso!
    Anche io faccio molta fatica a staccarmi dalle cose, ma ogni tanto mi parte un raptus e riempio qualche sacchetto dell'immondizia ;-)
    A presto!
    Daniela

    RispondiElimina
  8. si, decisamente meglio dell'orologio!
    Ottima idea :) me ne avevi parlato...
    Come ti ho scritto ho la rete da conigli e la sparachiodi che aspettano in magazzino!
    Voglio solo trovare una cornice al mercatino dell'usato :D

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qui ed averne lasciato traccia!
A causa di infiniti messaggi di spam, ho dovuto, a malincuore, attivare la moderazione commenti.
Gli utenti anonimi possono comunque commentare purchè si firmino, altrimenti mi vedrò costretta ad eliminare il testo.